Passa ai contenuti principali

Post

In primo piano

Blitzen Trapper - Wild and reckless

La storia recente dei Blitzen Trapper è la narrazione di un gruppo che, dopo 7 album di saliscendi tra prove interessanti (Furr del 2008) e flop dettati dalla mancanza di ispirazione (VII del 2013), nel 2015 partorisce un'opera coerente e finalmente a fuoco come All across this land. Con questo lavoro infatti i cinque di Portland si sono inseriti nel circus del rock americano più puro, senza vergognarsi di citare Bruce Springsteen, Bob Dylan e John Mellencamp, registrando un disco in cui agli echi nemmeno velati dei loro eroi musicali si sommava una bella scrittura, asciutta e dannatamente convincente. E siccome l'adagio recita che squadra vincente non si cambia, Wild and reckless riparte da dove i Blitzen Trapper ci avevano lasciato, ossia con una bella dose di citazionismo filtrato dalla loro penna. Solo che stavolta la scrittura è meno ispirata e le citazioni rischiano di diventare copie scialbe degli originali. Andiamo per gradi.

"Rebel", primo singolo estratto e…

Ultimi post

Ciao, zio Tom

Jonny Lang - Signs

Gary Clark Jr. - Blak and blu

Hard Working Americans - We're all in this together

Novità nel mondo Americana

Will Hoge - Anchors

Hard Working Americans - Rest in chaos

Kenny Wayne Shepherd Band - Lay it on down

Cormac McCarthy. Suttree

Future Lives - Mansions