Post

Visualizzazione dei post da Novembre, 2013

Del ricordo di Peppe, dei suoi insegnamenti e di altri aspetti indimenticabili della musica (soup of the day)

Si avvicina un evento importante per la comunità di musicisti di Fabriano, ovvero la Festa in ricordo di Peppe Costarelli che avverrà nella splendida cornice del Teatro Gentile di Fabriano il prossimo 7 Dicembre.
Chi era Peppe Costarelli? E perché un numero così grande di musicisti ha deciso di rendergli omaggio, a pochi giorni dalla sua scomparsa?
Non intendo fare biografie, anche perché Peppe, così amichevolmente e convenzionalmente chiamato da tutti, faceva parte delle generazioni avanti a me ed aveva vissuto l’inizio della musica a Fabriano, i primi gruppi musicali, i primi concerti rock, i primi eventi nei quali il vicino di casa saliva su un palco e.....bum! tutti a chiedersi quale indole artistica covasse dentro il garage quel tranquillo padre di famiglia che si incontrava sulle scale.
Prima di tutto, Peppe era il suo negozio di strumenti musicali. Indivisibili, unici, imprenscindibili. Musicaviva era lui: confusionario, naif, simpatico, tre aggettivi che descrivono sia un luogo…

L'esordio di Don Delillo. Americana, 1970

Immagine
Don DeLillo ha una struttura contorta, cronologicamente impegnativa per rimettere insieme una sequenzialità nel racconto, a tratti anche filosofica.
Nel suo esordio datato 1970, stupendamente intitolato Americana, questi elementi caratteristici non mancano, a conferma di una maturità narrativa giunta sin da subito. E’ soprattutto l’elemento filosofico a fare da sfondo al racconto, perché l’idea che caratterizza tutto il romanzo è togliere il superfluo dalla propria vita, mostrare le cose come in realtà sono e cercare di guardarle da un’altra ottica. Rispetto alle opere che verranno (su tutte le famose e acclamate Rumore Bianco e Underworld) c’è un gusto maggiore nella descrizione dei luoghi, in parte dovuto alla necessità di ambientare gran parte della storia nel Midwest americano (Fort Curtis, probabilmente luogo di fantasia) che odora di prati sconfinati e noia mortale.
David Bell, il protagonista, è un giovanissimo ed affermato dipendente di un network televisivo a New York, freneti…