Post

Visualizzazione dei post da Agosto, 2013

Lo stato delle cose di Richard Ford

Immagine
A pagina 490, a circa trenta dal termine del romanzo, si ha la netta sensazione che un’esperienza indimenticabile stia per finire. Lo stato delle cose (anche se come sempre il titolo originale The lay of the land è molto più appropriato) è l’opera omnia del cosiddetto romanzo psicologico.
Frank Bascombe, il suo protagonista, scava nella profondità della sua anima e dei suoi pensieri in due giornate, il giorno del Ringraziamento e quello precedente, che sembrano porgergli su un vassoio di argento la necessità di tirare le fila della propria vita.

A ben vedere, il tumore alla prostata contro cui Frank sta combattendo (sembra di capire con risultati positivi) mano a mano che le pagine scorrono diventa solo un pretesto, una lente leggermente più grande che serve ad ingrandire gli episodi, un incidente di percorso che lo rende ancora più vulnerabile. Di fondo, però, resta la sua introspezione, la facilità nel leggere le situazioni più inattese della vita, con uno sguardo amaramente iron…

Il nostro viaggio. Da Chicago a Des Moines. We love you, Iowa

Immagine
Lasciare Chicago è inusuale. O meglio, non abbiamo conosciuto mai nessuno che lasciasse Chicago per il West. La città che sorge sul lago Michigan è un intreccio di verde e modernità, barche affollate di turisti che solcano l’omonimo fiume ed inattese spiagge nella zone del North Shore, da cui è difficile staccarsene: perché lasciare Chicago?
L’Illinois, a parte la sua capitale che fagocita la vita della terra di Lilcoln come una mantide religiosa con il marito, è un lembo di terra stretto e relativamente lungo, e sembra che tutte le strade debbano finire a Chicago. Ma uscire dalla metropoli del blues urbano e di Obama è talmente semplice che in pochi minuti si è già in aperta campagna, salutando gli ultimi campi da baseball, che in città forse sono più numerosi delle persone. Naperville, De Kalb e Dixon, le città che incontriamo nel tracciante dell’Interstate che conduce verso ovest, sono solo minuscoli puntini nella campagna. La nostra meta è Des Moines, in mezzo all’Iowa nonché…