Post

Visualizzazione dei post da Maggio, 2013

Prima, durante e dopo: il blues

Immagine
Un aspetto che rende difficoltoso avvicinarsi al blues è di fatto l’eterogenietà di declinazione di questa parola, che assurge a simbolo di un genere musicale il quale, al suo interno, conta una serie di innumerevoliramificazioni, unite certamente al tronco principale ma col tempo inesorabilmente contaminatesi. E’ difficile dire, nel 2013, cosa sia realmente rimasto della singola parola blues , scevra di ogni altra contaminazione. La prima riflessione che mi viene è che inevitabilmente definirlo nella sua purezza oggi vuol dire avere come zenit il suo più grande artista vivente, vale a dire B.B. King. Se decidiamo, e non penso possa essere criticabile, che il blues puro a 13 anni dall’inizio del nuovo millennio è rappresentato dal più che ottantenne B.B. King allora abbiamo messo un primo punto fermo nella nostra esplorazione. D’altronde Riley B. King possiede il curriculum giusto per assumere il ruolo: nato a pochi chilometri dal Delta del Mississippi, vissuta la sua giovinezza ad…